Skip to content

Maria Teresa Gotta: l’educazione dei bambini è di nuovo al centro dell’interesse della politica.

28 gennaio 2017

gotta-teresa

Credo e intendo con l’agire politico affermare il valore delle istituzioni e della funzione socializzante della Scuola. L’impegno dura da anni: l’ente locale deve dialogare con la città e stimolarne la partecipazione. L’obiettivo è riflettere insieme ciascuno in relazione al proprio ruolo e stimolare la responsabilità di ogni soggetto in un’ottica di collaborazione reciproca, ma non solo. Attraverso le politiche messe in atto vorrei lanciare un messaggio di innovazione partendo da uno status quo complesso per rilanciare un sistema che dia respiro alla città e all’organizzazione dei servizi. Anche con azioni in apparenza controverse, come la statalizzazione o l’apertura delle sezioni primavera, finora di appannaggio per lo più privato. La pratica all’educazione dei piccoli da parte dei Comuni insieme agli altri soggetti pubblici e privati che hanno animato diverse esperienze, possono costruire un nuovo Sistema Educativo Integrato, con al centro l’Ente Locale.

Il Comune ha l’obbligo e il dovere di rispondere e sostenere la Scuola e tutti coloro che a vario titolo si occupano dell’educazione dei ragazzi: educatori, insegnanti, genitori, comitati gruppi di genitori, altri professionisti. Siamo arrivati quindi a rilanciare il patto educativo,  certi che diversi saperi possono stimolare il confronto tra chi si occupa di bambini.

Per questo offriamo e riproponiamo un piano formativo nuovo e trasversale rivolto ai professionisti del settore, ma anche ai genitori, ai volontari e a tutti coloro che sono interessati a mettersi in gioco. Un piano formativo lanciato per l’anno scolastico 2016-17 che intende promuovere e concretamente sostenere una formazione di alto livello per chi lavora dal nido alla scuola secondaria di primo grado

Le sfumature e la multidimensionalità dell’educazione dimostrano come i bambini siano pronti per confrontarsi con linguaggi diversi. E questo deve essere da stimolo anche per noi grandi: è importante che impariamo a reinventarci con loro e per loro. La cultura pedagogica, ma anche quella organizzativa s’intrecciano con altri saperi e metodi.

Come Amministrazione siamo pronti a continuare il lavoro di collaborazione intrapreso con le Istituzioni Scolastiche e tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti: i Servizi, la Scuola e il mondo dell’Educazione hanno bisogno di nutrimento che nasca prima di tutto dalla conoscenza di chi ci si deve prendere cura, ovvero dei bambini. Al centro sono costanti l’attenzione e l’interesse per il bambino e le sue necessità educative.

Concretamente, solo quest’anno abbiamo investito 648.000 euro per il sostegno alla disabilità; assegnato a ciascun Istituto di competenza 6.000 euro di investimento per sviluppare progetti su nuove tecnologie, lettura implementazione  biblioteche, integrazione culturale, aule di musica; predisposto attività di arricchimento formativo, oltre a molte risorse per interventi di manutenzione edilizia e materiali vari.

Vogliamo anche noi per quello che ci compete alimentare il sogno e coltivare l’immaginazione: linfa per domani, bagaglio prezioso per la vita. Il Comune si prende la responsabilità di essere un interlocutore esperto nell’ambito educativo dei piccoli, pronto oggi a confrontarsi e a continuare il cammino di crescita con la Comunità tutta.

E non vuole essere solo retorica, ma precisa scelta politica di prospettiva nei confronti della nostra comunità

Maria Teresa Gotta

Assessore al Sistema educativo e alla promozione dell’aggregazione sociale

Comune di Alessandria

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: