Skip to content

Ora tocca ai partiti

30 giugno 2012

I superMario hanno segnato. Con quel nome carico d’Italianità hanno consentito un passo importante, vitale, nella giusta direzione. E hanno dimostrato la pretestuosità e la volgare strumentalità degli attacchi ai “tecnici” di queste settimane. Attacchi che sono giunti da ogni parte, ma, soprattutto, dalla platea di mediocri che in questi anni, ognuno per le proprie responsabilità, hanno condotto il Paese nel baratro da cui un manipolo di volenterosi sta cercando di farci uscire.
Se qualcuno ha dubbi su chi siano i mediocri che ci hanno portato nel baratro, rifletta sui principali protagonisti della stagione consociativa che ha prodotto tra l’altro un sistema pensionistico insostenibile ed un debito pubblico al 120% del PIL.
Balotelli, Monti e Draghi hanno invece dimostrato che talento e impegno, riconosciuti e valorizzati, possono portare i risultati che il Paese merita e di cui ha disperato bisogno. Certo si è trattato di passi di un percorso, ma che hanno fatto intuire come sia possibile raggiungere la meta.
Ora tocca ai partiti. Le attuali dubbie incarnazioni degli strumenti concepiti e normati in costituzione dai Padri Costituenti, che di tutto hanno fatto nelle ultime settimane per indebolire il Presidente del Consiglio alla vigilia di un vertice cruciale, dovranno fare la loro parte nell’unica partita che questa fase politica ha lasciato alla loro competenza esclusiva: la legge elettorale e le riforme istituzionali. Vedremo se, per una volta, invece di giocare sottobanco, sapranno essere in trasparenza all’altezza delle loro responsabilità.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: