Skip to content

Legge 40: Resta il divieto per la fecondazione eterologa

1 giugno 2012

Quando si parla di fecondazione eterologa, la domanda più frequente è : che cosa è? E’ una procedura che per la formazione dell’embrione si avvale dell’impiego di spermatozoi o di ovociti ottenuti da donatori estranei alla coppia. Il bambino nato da una fecondazione eterologa quindi ha dei genitori biologici diversi dai genitori sociali. La Corte Costituzionale ha esaminato il divieto di avvalersi nel nostro paese della fecondazione assistita eterologa, stabilito dalla legge 40 ed ha restituito gli atti ai Tribunali che l’avevano investita del caso.


In Italia questa pratica non è permessa, eppure, in una precedente sentenza la Corte di Strasburgo aveva dichiarato che tale divieto viola la Convenzione Europea dei diritti dell’uomo, ma, un anno dopo, cambia indirizzo e dichiara legittimo il divieto alla pratica. Questo divieto in Europa esiste solo in Italia, Irlanda, Lituania e Turchia, mentre in Svizzera, Austria, Germania, Regno Unito e paesi scandinavi è permessa la fecondazione eterologa ed è consentito conoscere l’identità del genitore biologico, diversamente in Spagna e Francia è permessa ma senza possibilità di conoscere i donatori. Inoltre, nel nostro paese la donazione dei gameti maschili e femminili è vietata dall’articolo 4 della legge 40. La recente sentenza mantiene in vigore questa discussa legge ed allo stato attuale delle cose, ogni anno circa 10.000 Italiani sono costretti ad andare all’estero per le procedure di fecondazione assistita e le mete privilegiate sono la Spagna, la Svizzera e la Repubblica Ceca, con costi molto elevati ed il rischio di finire nelle mani di affaristi spregiudicati. Barbara Pollastrini, deputata PD, afferma : “ E’ la conferma di una legge confusa che presenta contorni di inapplicabilità. La vicenda non è chiusa. Ora tornerà ai tribunali. Il dispiacere è per quelle coppie che dovranno continuare altrove il loro doloroso “turismo procreativo…”

In merito i ginecologi della Società Italiana di Ginecologia ed Ostetricia, attraverso il loro presidente Nicola Surico, fanno sapere che “ Nell’ambito della donazione dei gameti, potrebbero essere immediatamente applicate le norme in vigore sulla donazione degli organi, tessuti e cellule, che scongiurerebbero rischi e fornirebbero tutte le garanzie possibili, affinchè la donazione sia gratuita e volontaria, integrata dalle disposizioni che stabiliscono procedure specifiche per il controllo delle malattie genetiche di cui possono essere portatori i donatori”. Secondo questi professionisti del settore “ La legge va rivista perchè esistono specifiche condizioni di sterilità in cui la fecondazione eterologa dovrebbe essere ammessa nel nostro paese, ad esempio per le donne con menopausa precoce, dovute a patologie invalidanti come l’endomedriosi, le cure antitumorali ed alcune malattie genetiche”. Secondo il dott Claudio Garlandino, ginecologo e presidente del Forager, Forum delle Associazioni di Diagnostica, Genetica e Riproduzione e Segretario Generale della Società Italiana di Diagnosi Prenatale, “ L’Italia non ha alcuna preparazione di tipo tecnico perchè la fecondazione eterologa non è mai stata introdotta. Ci sarebbe una grande difficoltà a reperire ovociti, perchè le donne italiane non sono culturalmente pronte alla donazione della propria fertilità”. Le opinioni sulla fecondazione assistita sono veramente molteplici e diverse le posizioni ideologiche. Quello che più spaventa è che se fosse abolito il divieto di eterologa, potrebbe aprirsi un vuoto legislativo, urgente da colmare. Servirebbe una legge ad hoc, che stabilisse le norme giuridiche e sanitarie, scongiurando ogni forma di commercio. Tutti ci auguriamo una regolamentazione del settore per evitare una totale arbitrarietà senza tutele su coppie e bambini.

Marina Levo

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: